La Commissione UE sostiene la formazione nell’agroalimentare

573

Supportata dalla Commissione UE, l’industria agroalimentare ha presentato un partenariato nel contesto del patto dell’UE per le competenze lanciato nel luglio 2020.

L’obiettivo della partnership è aumentare le competenze e riqualificare gli addetti del comparto agroalimentare, il maggiore settore produttivo e manifatturiero d’Europa.

Ciò permetterà al sistema agroalimentare comunitario di attrarre i giovani, offrendo al contempo una prospettiva permanente di apprendimento sia per i datori di lavoro che per i dipendenti.

Tra i firmatari della partnership figurano associazioni, aziende, organizzazioni, università ed enti nazionali dell’UE, tra cui Federalimentare per l’Italia. Il sistema spazia dalle aziende agricole a conduzione familiare e dalle micro e piccole imprese di trasformazione alimentare, alle grandi multinazionali.

Inizialmente, il partenariato consentirà di comprendere meglio le esigenze di questi diversi attori, al fine di fissare obiettivi realistici ma ambiziosi e monitorare gli sviluppi futuri. Gli impegni comprendono lo sviluppo di partenariati tra enti di istruzione e formazione, incubatori di innovazione e imprese, nonché l’istituzione di un quadro a livello dell’UE per le competenze e i profili professionali.