La Latteria del Fornacione vince il Palio di Casina

0
83
La premiazione di Latteria del Fornacione (Felina), vincitrice del Palio (foto Francesco Canovi)

L’atteso 8° Palio del Parmigiano Reggiano di Casina, evento clou della Fiera del Parmigiano Reggiano di Montagna, ha il suo vincitore. Si tratta della Latteria del Fornacione (Felina), con un formaggio prodotto dal casaro Danilo Rossi. Seconda la Cooperativa Casearia del Frignano (Pavullo nel Frignano) e terzo il Caseificio del Parco (Ramiseto). Primo classificato per la provincia di Parma, il Caseificio sociale Neviano degli Arduini e per la provincia di Bologna, il Caseificio Soc. Canevaccia (Gaggio Montano).
Il casaro Alex Felici della Latteria Asta Febbio Cervarolo si è aggiudicato il premio del “Taglio della Forma – Città di Casina” per il taglio della punta più bella (1 kg l’obiettivo) con un peso di 1,02 kg abbassando di 3 grammi il record dello scorso anno. Premiati anche Lady and Gentleman Parmigiano Reggiano 2019: Lucia Barbieri, 50 anni ex casara e ora responsabile di reparto, e Alfonso Incerti, 68 anni, pensionato ed ex casaro e magazziniere e già calciatore di fama. I vincitori del Primo palio della Giuria popolare sono stati ex equo: il Caseificio sociale di Minozzo e la Cooperativa Casearia San Lorenzo di Prignano sulla Secchia (Modena).
La Fiera del Parmigiano Reggiano, organizzata dal Comune di Casina, Consorzio del Parmigiano Reggiano, Credito Cooperativo Reggiano, Scat, Gema Magazzini generali, Tecnocarp e Bps autotrasporti, Iren e con il supporto istituzionale dell’Unione montana dei Comuni dell’Appennino Reggiano, è ora attesa all’appuntamento di ottobre a Bergamo, dove sarà presentata al World Cheese Awards 2019/2020 contestualmente al concorso che impegnerà la Nazionale del Parmigiano Reggiano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here