La Lombardia pubblica le linee guida per le malghe e l’alpeggio

0
88

Nel bollettino ufficiale della regione Lombardia sono state pubblicate le «Linee guida per la gestione delle malghe e l’esercizio dell’attività d’alpeggio». Esse intendono fornire:

  • indicazioni per la valorizzazione ambientale, paesaggistica, strutturale, infrastrutturale e produttiva delle malghe in un quadro di sostenibilità ecologica ed economica dell’attività d’alpeggio;
  • indirizzi per sviluppare la multifunzionalità degli alpeggi e incentivare gli operatori a ricavare il proprio reddito coniugando la tradizionale attività produttiva e di gestione del pascolo con attività che vanno dall’agriturismo, alla filiera corta, agli interventi di manutenzione e tutela dell’ambiente e del paesaggio;
  • modalità di intervento sulle malghe secondo un approccio d’insieme, attraverso progetti integrati di gestione e valorizzazione di un comprensorio malghivo con l’obbiettivo di accrescere l’impatto degli interventi singolarmente considerati.

Oltre l’80% delle malghe lombarde, cioè l’insieme organico e funzionale di terreni (pascoli, incolti, boschi), fabbricati ed infrastrutture (strade, acquedotti, elettrodotti) destinati alla monticazione estiva del bestiame, sono di proprietà pubblica e appartengono generalmente ai Comuni.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here