Latte nelle scuole: ripartizione definitiva dei fondi UE 2023-2024

342

La GUUE L 81 del 21.3.2023 pubblica la decisione di esecuzione (UE) 2023/655 della Commissione del 10 marzo 2023 che fissa la ripartizione definitiva dell’aiuto dell’Unione fra gli Stati membri per (la frutta e la verdura e) il latte destinato alle scuole per il periodo dal 1° agosto 2023 al 31 luglio 2024.

Tutti gli Stati membri hanno infatti notificato alla Commissione la propria domanda di aiuto per il periodo dal 1° agosto 2023 al 31 luglio 2024, specificando l’importo richiesto.

Nessuno Stato membro ha chiesto una ripartizione inferiore a quella indicativa prevista per il latte destinato alle scuole.

Sulla base delle informazioni comunicate dagli Stati membri, La Commissione ha fissato la ripartizione definitiva dell’aiuto dell’Unione per la frutta e la verdura e per il latte destinati alle scuole per il periodo dal 1° agosto 2023 al 31 luglio 2024. L’Italia ha richiesto poco più di 6,9 milioni di euro, contro gli 8 milioni relativi al corrente anno scolastico.

 

Anno scolastico 2023/2024

Stato membro Ripartizione definitiva per il latte destinato alle scuole (€)
Belgio 1 433 417
Bulgaria 1 800 090
Cechia 3 048 057
Danimarca 1 632 431
Germania 8 910 720
Estonia 754 955
Irlanda 826 537
Grecia 1 464 086
Spagna 6 023 462
Francia 14 523 309
Croazia 610 533
Italia 6 910 347
Cipro 252 652
Lettonia 868 581
Lituania 1 236 781
Lussemburgo 193 000
Ungheria 2 970 122
Malta 193 000
Paesi Bassi 1 632 699
Austria 1 015 027
Polonia 12 791 591
Portogallo 1 301 261
Romania 11 303 390
Slovenia 305 638
Slovacchia 1 659 402
Finlandia 2 731 455
Svezia 8 316 782
Totale 94 709 325

 

Correzioni l’anno scolastico in corso

Nello stesso atto la Commissione ha modificato la decisione di esecuzione (UE) 2022/493 nel merito della ripartizione delle risorse inerenti al programma per la frutta e la verdura e per il latte destinati alle scuole per il periodo dal 1° agosto 2022 al 31 luglio 2023. Questo perché alcuni Stati membri hanno aggiornato la propria domanda di aiuto dell’Unione relativa all’anno scolastico 2022/2023.

Nello specifico Germania, Spagna, Paesi Bassi, Austria e Finlandia hanno notificato trasferimenti tra la ripartizione definitiva per la frutta e la verdura e quella per il latte. Germania e Paesi Bassi hanno chiesto una ripartizione inferiore a quanto preventivato per il latte destinato alle scuole. Cechia, Danimarca, Estonia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Ungheria, Malta, Slovacchia e Svezia hanno comunicato l’intenzione di utilizzare un importo superiore alla ripartizione definitiva per il latte destinato alle scuole.

Anno scolastico 2022/2023

Stato membro Ripartizione definitiva per il latte destinato alle scuole (€)
Belgio 1 613 199
Bulgaria 1 030 342
Cechia 2 000 127
Danimarca 1 578 658
Germania 9 614 058
Estonia 779 265
Irlanda 1 033 661
Grecia 1 550 685
Spagna 6 152 902
Francia 16 146 588
Croazia 800 354
Italia 8 003 535
Cipro 400 177
Lettonia 748 041
Lituania 1 135 641
Lussemburgo 205 725
Ungheria 1 945 693
Malta 201 724
Paesi Bassi 642 270
Austria 944 680
Polonia 10 739 507
Portogallo 2 220 981
Romania 10 455 944
Slovenia 311 770
Slovacchia 1 070 557
Finlandia 3 624 689
Svezia 9 233 498
Totale 94 184 271