L’eccellenza tra Dop, IGP e STG

0
207

Il Parmigiano Reggiano guadagna lo scettro delle migliori performance economiche tra i 248 prodotti agroalimentari italiani a denominazione di origine (Dop, Igp, Stg). A stabilirlo è il rapporto della Fondazione Qualivita Ismea, realizzato per il ministero delle Politiche agricole in collaborazione con Aicig e l’università Sapienza di Roma. Il Parmigiano Reggiano si colloca al vertice della classifica precedendo Grana Padano e Aceto Balsamico di Modena (a pari merito), la Mela Alto Adige e il Prosciutto di Parma (anch’essi a pari merito), e poi ancora Pecorino Romano, Gorgonzola, Mozzarella di bufala campana, speck Alto Adige e prosciutto San Daniele. Il primato del Parmigiano Reggiano deriva soprattutto dal fatturato al consumo, che nel 2011 si è attestato a 2,29 miliardi ed è apparso in crescita del 15%, nonché da un ottimo andamento del valore delle esportazioni (435 milioni, con un +12,4%) e del valore del fatturato alla produzione (922 milioni, con un +19%).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here