Marcatura laser a elevato contrasto

0
73

Ensinger ha ampliato la propria gamma di semilavorati plastici per il settore alimentare con materiali marcabili con laser. La resina acetalica copolimero (POM-C) appositamente modificata Tecaform AH LM, per esempio, consente la marcatura laser dei componenti tecnici con elevato contrasto, soddisfacendo i requisiti normativi FDA (reg. UE 10/2011). La marcatura laser è tra i sistemi di etichettatura più affidabili perché è permanente, a prova di contraffazione e chiaramente leggibile. A differenza delle superfici incise, i componenti marcati al laser sono facili da pulire e, contrariamente alle marcature a inchiostro, non contaminano i prodotti.

Dati personalizzati come testi, numeri, simboli grafici e codici che facilitano la tracciabilità possono essere facilmente impressi sul materiale, disponibile in bianco e grigio, impiegando processi automatizzati. Grazie all’elevato contrasto, le marcature sono facilmente leggibili anche con caratteri inferiori a 1 mm. Il materiale è disponibile in lastre (620×3000 mm con spessori 20, 40, 60 mm) e barre tonde (lunghezza 3 m, diametri 40 e 60 mm).

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here