Mukki vuole quantificare le proprie emissioni

0
213

L’azienda intende conoscere in modo approfondito il proprio impatto sul territorio per migliorare le performance ambientali e offrire ai propri consumatori gli stessi prodotti di sempre ma riducendo, laddove possibile, le emissioni di CO2eq generate dal processo produttivo.

Nella prima fase del progetto attualmente in corso, la Centrale del Latte della Toscana (oggi parte del Gruppo Newlat Food) sta raccogliendo i dati relativi alle attività che generano emissioni di gas serra e che ricadono direttamente sotto il proprio controllo, principalmente consumi energetici e utilizzo dei mezzi di trasporto aziendali. Lo studio sta prendendo in esame un anno di normale attività, il 2019, e tiene conto degli interventi di efficientamento e riduzione delle emissioni realizzati tra il 2017 e il 2019. La raccolta dei dati e la loro analisi dovrebbe concludersi entro l’estate.

Sulla base di queste informazioni, si definirà una quantità standard delle emissioni di CO2eq, necessaria per individuare le diverse possibili strategie di riduzione delle emissioni future e quantificarne i benefici ambientali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here