Programma UE latte nelle scuole: ripartiti i fondi

398

La GUUE L 12 del 13.1.2023 pubblica la decisione di esecuzione (UE) 2023/106 della Commissione dell’11 gennaio 2023 che stabilisce le ripartizioni indicative dell’aiuto dell’Unione agli Stati membri per la frutta e la verdura e per il latte destinati alle scuole. Lo stanziamento si riferisce al periodo dal 1° agosto 2023 al 31 luglio 2029 (vedi tabella sotto).

Nel fissare le ripartizioni indicative la Commissione ha considerato l’importo minimo dell’aiuto che gli Stati membri hanno diritto di ricevere, al fine di consentire a quelli con una limitata dimensione demografica di attuare un programma efficace in termini di costi.

Secondo i regolamenti (UE) n. 1308/2013 e 2017/40, gli Stati membri devono elaborare le loro strategie per il periodo di 6 anni 1° agosto 2023-31 luglio 2029 e comunicarle alla Commissione entro il 30 aprile 2023.
Per consentire agli Stati membri di pianificare efficacemente l’attuazione del regime nel periodo coperto dalle loro strategie, le ripartizioni indicative copriranno lo stesso periodo di tempo. Tali ripartizioni indicative lasciano impregiudicate le decisioni future relative al quadro finanziario pluriennale dell’Unione per il periodo successivo al 2027.

 

Stato membro Ripartizione indicativa per il latte destinato alle scuole (€)
Belgio 1 600 475
Bulgaria 1 800 090
Cechia 3 048 057
Danimarca 1 632 431
Germania 8 910 720
Estonia 754 955
Irlanda 826 537
Grecia 1 464 086
Spagna 6 023 462
Francia 9 979 209
Croazia 610 533
Italia 6 910 347
Cipro 252 652
Lettonia 868 581
Lituania 1 236 781
Lussemburgo 193 000
Ungheria 2 970 122
Malta 193 000
Paesi Bassi 2 176 932
Austria 1 015 027
Polonia 12 791 591
Portogallo 1 301 261
Romania 11 303 390
Slovenia 305 638
Slovacchia 1 659 402
Finlandia 2 731 455
Svezia 7 635 935
Totale 90 195 669