Pubblicata la guida IDF sull’impronta idrica nel lattiero-caseario

0
899

ingreypc0439Il comparto lattiero necessita di strumenti avanzati per la gestione sostenibile dell’acqua in vista di futuri prelievi più cospicui di acqua dolce correlabili al rialzo demografico che potrebbero peggiorare le risorse idriche locali in molte regioni. Vi sono diversi metodi e strumenti per misurare l’utilizzo di acqua lungo la catena alimentare e pertanto si rende necessaria una guida chiara per interpretare i risultati. Il nuovo IDF Bulletin IDF Guide to Water Footprint Methodology for the Dairy Sector elenca i principi e i requisiti per la valutazione dell’impronta idrica, descrivendo i singoli passaggi, i dati e i modelli necessari per la definizione del ciclo di vita. La guida considera differenti metodologie per la stima dell’impronta idrica, fornendo esempi e raccomandazioni sui modelli consuntivi e degradativi di utilizzo dell’acqua.

Impiegando metriche e metodologie armonizzate, i risultati divengono globalmente comparabili, si individuano le azioni di mitigazione migliori e si misurano più facilmente i progressi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here