Resine epossidiche

2042

I materiali impiegati da Pava Resine per realizzare le pavimentazioni sono composti da resine di natura epossidica e poliuretanica, esenti da solventi e sostanze nocive e idonei per ambienti alimentari. L’impiego di specifici promotori di adesione ha permesso di ottimizzare l’aggancio in relazione alle diverse tipologie di supporto, anche in presenza di umidità in controspinta. Antipolvere, impermeabili, resistenti a urti e abrasioni, facilmente decontaminabili e antiscivolo, le superfici sopportano anche gli sversamenti di sostanze acide derivanti dalle lavorazioni casearie. L’assenza di fughe impedisce allo sporco di accumularsi e ai batteri di proliferare, permettendone l’uso anche all’interno di celle frigorifere.

L’azienda propone anche una linea di formulati resinosi bio (modified biobased resins) che si basa sull’impiego di resine ricavate da biomasse anziché dai consueti combustibili fossili (petrolio). Per ridurre l’impatto ambientale, infatti, e dopo il recepimento delle direttive europee sulla limitazione dei solventi, ha analizzato l’eco-bio-compatibilità di tutti i materiali coinvolti nella formulazione delle vernici.

    Richiedi maggiori informazioni










    Nome*

    Cognome*

    Azienda

    E-mail*

    Telefono

    Oggetto

    Messaggio

    Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*