Sardegna terra di pecorini

0
381

La recente partecipazione al Winter Fancy Food Show di San Francisco, nel contesto del progetto 3 Pecorini, ha dato modo al Consorzio per la Tutela del Formaggio Pecorino Romano DOP, Consorzio per la Tutela del Formaggio Pecorino Sardo DOP e Consorzio per la Tutela del Formaggio Fiore Sardo DOP di diffondere alcuni dati sul comparto.

Produzione in rialzo

La Sardegna è oggi la prima regione italiana per numero di capi ovini da latte con oltre 3 milioni di pecore e la produzione di formaggi ovini DOP è in continuo aumento.

Infatti, con riferimento all’annata casearia 2017-2018, il Consorzio per la Tutela del Formaggio Pecorino Romano DOP riporta una produzione pari a 34.167 tonnellate e un incremento del + 22% rispetto allo stesso periodo dell’annata precedente.

Allo stesso modo, anche il Pecorino Sardo DOP conferma dati in crescita e per il periodo gennaio-settembre 2018 indica la produzione di 190.549 forme della tipologia Dolce e 267.804 forme della tipologia Maturo, con un rialzo rispettivamente del +4% e del +10,5% rispetto allo stesso periodo del 2017. Infine, sempre in riferimento al periodo gennaio-settembre 2018, anche il Fiore Sardo DOP segnala buoni risultati con 166.350 forme prodotte.

L’export

Positivi i risultati dell’export sia negli Stati Uniti, che si conferma uno dei mercati più importanti per i 3 Pecorini, sia nell’Unione Europea.

Nel 2018 (gennaio-ottobre) sono infatti state importate negli Stati Uniti oltre 8.500 tonnellate di formaggi pecorini per un valore in crescita del 40% rispetto all’anno precedente (elaborazione CLAL su dati GTIS). Da notare che, nella categoria, circa il 95% è rappresentato dalle tre DOP della campagna, con una forte prevalenza del Pecorino Romano DOP.

Anche sul fronte del mercato europeo si rilevano valori in crescita: nel periodo gennaio-settembre 2018 sono stati infatti importati in Unione Europea oltre 3.600 tonnellate di per un valore in aumento dello 0,61% (elaborazione CLAL su dati ISTAT). Anche in questa categoria, circa il 95% è rappresentato dai tre formaggi DOP protagonisti della campagna, prevalentemente dal Pecorino Romano DOP.

La campagna 3 Pecorini
È frutto della collaborazione tra il Consorzio per la Tutela del Formaggio Pecorino Romano DOP, il Consorzio per la Tutela del Formaggio Pecorino Sardo DOP e il Consorzio per la Tutela del Formaggio Fiore Sardo DOP, riuniti in un’ATS. L’obiettivo è valorizzare le tre denominazioni – che garantiscono origine, unicità ed eccellenza – grazie alla creazione di un’identità unica e differenziante e all’insegna di un messaggio semplice e di impatto “Non le solite pecore. Non i soliti formaggi” – “No ordinary sheep. No ordinary cheeses”, nella sua versione internazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here