Sodiaal rivuole lo yogurt Yoplait

0
79

La cooperativa Sodiaal ha avviato trattative con General Mills per riprendere il controllo di Yoplait, marchio che aveva creato nel 1965.

L’operazione sarà oggetto di consultazione presso i dipendenti e le pertinenti autorità della concorrenza. Ma resta il fatto che per Sodiaal il ritorno del marchio Yoplait nel patrimonio aziendale e nazionale rappresenterebbe motivo di orgoglio per i 17.600 allevatori conferenti e i 9.000 dipendenti della cooperativa. La gestione di Yoplait sarebbe affidata a Yves Legros, attuale CEO di Candia, che avrà il compito di rilanciare i marchi Yoplait in Francia e all’estero.

Tramite l’operazione, la cooperativa mira a consolidare gli sbocchi per il latte prodotto dai conferenti oltre a rafforzare la propria competenza nella lavorazione di tutti i segmenti lattiero-caseari, con brand di consolidata tradizione e diversificati.

Yoplait e il suo portafoglio di marchi noti (Perle de Lait, Panier de Yoplait, Yop, Petits Filous, Câlin, Liberté) rafforzeranno la divisione beni di consumo (PGC) di Sodiaal. Se l’operazione venisse perfezionata, Sodiaal entrerebbe nella top 10 francese delle aziende agroalimentari di marca per tutti i canali di distribuzione di massa (fonte Iri Cam P13/20). Inoltre, Sodiaal rileverebbe l’intero perimetro europeo di Yoplait e la gestione dei franchising. General Mills avrebbe l’intera proprietà del business canadese e il franchising del perimetro nordamericano.

Il valore internazionale

Yoplait è il secondo marchio di derivati lattieri freschi più venduto al mondo. Questa transazione rafforzerebbe l’esperienza internazionale di Sodiaal. Grazie all’accordo, Sodiaal gestirebbe le vendite europee di Yoplait, per un fatturato annuo di € 660 milioni al 31 maggio 2020 (fatturato al di fuori di Stati Uniti e Canada), di cui oltre il 70% realizzato in Francia, nonché la gestione del suo franchising in 40 Paesi.

A seguito dell’accordo, sarebbero trasferite a Sodiaal le attività Yoplait di General Mills in Francia, Regno Unito e Irlanda, nonché le attività di franchising. La vendita comprende anche i 3 stabilimenti di Yoplait situati in Francia (Vienne, Monéteau e Le Mans). Sarebbero così 1.250 i dipendenti di Yoplait che confluirebbero in Sodiaal.

L’operazione dovrebbe concludersi entro la fine del 2021.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here