Sondaggio UE sull’impatto della pandemia sulla filiera agroalimentare

0
153

L’attuale crisi causata dal Covid-19 sta mettendo a dura prova anche la catena di approvvigionamento agroalimentare dell’UE. Le misure introdotte per rallentare la diffusione della pandemia (quarantena, aumento dei controlli alle frontiere e chiusura di attività economiche) hanno avuto, e possono ancora avere, profonde ripercussioni per gli operatori della filiera agroalimentare.

Il Centro comune di ricerca (JRC) della Commissione europea ha quindi indetto un sondaggio rivolto agli operatori e alle organizzazioni della catena di approvvigionamento agroalimentare dell’UE. Lo scopo è comprendere il livello di resilienza, le difficoltà e la capacità di reazione dei diversi operatori della catena agro-alimentare al fine di fornire elementi rilevanti per l’elaborazione delle politiche dell’UE. Il sondaggio riguarda due distinti periodi: la fase I (lockdown) e la fase II (deconfinamento). L’indagine, inoltre, intende portare alla luce le aspettative degli operatori in merito alle prospettive future e le misure necessarie per sostenere le attività commerciali.

Il termine per la compilazione del questionario è il 30 settembre 2020. il JRC pubblicherà i risultati online in forma anonima, una volta terminata l’indagine.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here