Sostegno Ue ai produttori lattiero-caseari baltici

1218

Il 18 novembre 2014, la Commissione europea ha confermato la propria intenzione di varare un pacchetto da 28 milioni di € per sostenere i produttori di latte di Estonia, Lettonia e Lituania. Tale stanziamento è l’ultimo di una serie adottata dalla Commissione europea in risposta all’embargo russo di taluni prodotti agricoli comunitari. L’importo è stato così ripartito: € 6,9 milioni all’Estonia, € 7,7 milioni alla Lettonia e € 14,1 milioni alla Lituania, sulla base dei rispettivi livelli produttivi riferiti al 2013/2014 nell’ambito di contingenti nazionali. Il neocommissario all’Agricoltura e allo sviluppo rurale, Phil Hogan, ha dichiarato: “Sono molto consapevole dell’elevato impatto causato dall’embargo russo sui produttori lattiero-caseari dei tre Paesi baltici, considerando la loro esposizione al mercato russo e il calo dei prezzi. Ben venga il sostegno che la Commissione intende fornire ai produttori lattiero-caseari di ciascuno dei tre Paesi che stanno affrontando problemi di liquidità per circostanze eccezionali».