Effetto epatoprotettivo di siero fermentato

0
389

Attività antialcolica nel fegato di siero di latte fermentato da Lactobacillus casei isolato dal koumiss

di Z.W. Zhao et al., Univ. di Ningbo (p. 4062-4071)

Sono stati studiati i possibili effetti epatoprotettivi di siero di latte fermentato (WFL) utilizzando topi con alcolismo-indotto cronico. Allo scopo, il siero fermentato liquido, preparato con Lactobacillus casei 4% (vol/vol) incubato a 41 °C per 8 ore, è stato utilizzato per trattare oralmente i topi con alcolismo indotto. Il trattamento con WFL ha attenuato in modo significativo le variazioni indotte dal consumo di alcol, aumentando i livelli di alanina aminotransferasi, aspartato aminotransferasi, trigliceridi e citocromo P450 2E1 e riducendo i valori di superossido dismutasi, glutatione perossidasi, malondialdeide e glutatione. Sono migliorati anche i cambiamenti patologici del fegato dei topi consumatori di alcol. I risultati suggeriscono che il WFL possa esercitare un effetto protettivo contro le patologie del fegato legate al consumo di alcol incrementando l’attività antiossidante e supportandone l’impiego nel trattamento delle suddette patologie.
Bibliografia
Journal of Dairy Science, vol. 97, n. 7 (2014)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here