Volano le esportazioni di Parmigiano Reggiano in Usa

1096

Fancy Food 2014 2 piccGli ultimi dati dell’Istat sull’export di formaggi grana negli Stati Uniti parlano di un incremento del 74% nel primo trimestre 2015.

«Un risultato straordinario – sottolinea il presidente del Consorzio del Parmigiano Reggiano, Giuseppe Alai – su un mercato che nel 2014 ha assorbito quasi 6.600 tonnellate di Parmigiano Reggiano e che, da solo, detiene una quota del 17,6% del totale delle nostre esportazioni, preceduto solo da Germania (20,8% dell’export di Parmigiano Reggiano) e Francia (20%) e che vede proprio il Parmigiano Reggiano ai vertici delle esportazioni di formaggi duri italiani negli Usa, con quasi due terzi del totale».

«Gli elementi contingenti che hanno determinato questa crescita negli Usa – spiega però Alai – influiranno ancora sui dati del mese di aprile, ma il loro effetto si attenuerà nei mesi successivi, ed è per questo che stiamo lavorando su elementi più certi e prevedibilmente più duraturi, a partire da quella ripresa economica statunitense che favorisce un rilancio dei consumi e, in quest’ambito, il consolidamento di un’attenzione alle Dop italiane e ai prodotti completamente naturali, come il nostro, che stanno occupando uno spazio sempre più rilevante nelle abitudini alimentari degli americani».