Aggiornamento mercati 5-10-2022

0
858

Continuano i guadagni per il cheddar anche per il più recente aggiornamento dell’Osservatorio UE. Nelle ultime 4 settimane le sue quotazioni hanno spuntato un rialzo dell’1,3% a 481 €/100 kg. Nello stesso periodo hanno mostrato stabilità i prezzi del burro, quotato 722 €/100 kg. In calo infine le polveri lattiere che, nelle ultime 4 settimane, perdono terreno: SMP a -1,1% (371 €/100 kg), WMP a -0,7% (486 €/100 kg).

Si apprezza il latte spot italiano che chiude a 67,8 c/kg (2/10/2022).

Nella settimana 39 rispetto alle 4 precedenti, si ravvisa un nuovo calo per i costi energetici (-2,4%) e un rafforzamento per quelli della nutrizione animale (+0,4%).

Nel contesto globale, l’Oceania si conferma la più competitiva per il prezzo di burro e WMP, mentre gli USA lo sono per SMP e cheddar.

Ultima asta GDT (4/10/2022): l’indice generale flette del -3,5%. Deprezzamento per burro (-7%), WMP (-4%), cheddar (-3,8%) e SMP (-1,6%).

 

Fonte: European Milk Market Observatory (MMO)