Camion per la raccolta latte a idrogeno per FrieslandCampina

0
144

 

La raccolta latte di FrieslandCampina sta diventando sempre più sostenibile. Nell’ultimo decennio, per esempio, il player lattiero-caseario ha ridotto del 18,1% le emissioni di CO2 per chilometro tra gli allevamenti e lo stabilimento di trasformazione. Ora, l’ultima mossa: far girare su strada il primo camion da 50 tonnellate per la raccolta latte alimentato a idrogeno. Al momento, solo la regione di Groningen (Paesi Bassi) consente l’uso di camion per il latte a idrogeno, ma si sta valutando l’espansione anche in altre aree.

Hans Wieleman, manager milk logistics di FrieslandCampina, commenta: “Oltre cinque anni fa, FrieslandCampina ha iniziato a utilizzare il gas naturale liquefatto (GNL) come carburante per i camion del latte e, con successo, abbiamo stimolato le stazioni di servizio dei Paesi Bassi a fornire questo tipo di carburante. Ora proviamo a fare lo stesso con l’idrogeno in stretta collaborazione con il produttore Hyzon e il vettore Transport Groep Noord. Il trasporto è e rimarrà importante per aumentare ulteriormente la sostenibilità di FrieslandCampina. Vogliamo ridurre al minimo l’impatto ambientale dei nostri camion della raccolta latte”.

Futuro a emissioni zero

Nel proprio programma di sostenibilità FrieslandCampina ha inserito obiettivi ambiziosi, come la produzione a zero emissioni di CO2 entro il 2050. Nel frattempo, l’azienda intende contrarre le emissioni di gas serra di oltre un terzo nel 2030. E il miglioramento continuo della sostenibilità nei trasporti riveste un ruolo rilevante in tale contesto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here