Comune di Asiago e Consorzio tutela formaggio Asiago insieme per il futuro sostenibile della montagna

0
502

MALGHE_ALTOPIANO_ASIAGOInsieme si vince. È nel segno del lavoro di squadra il progetto che vede lavorare fianco a fianco Comune di Asiago e Consorzio tutela formaggio Asiago per la promozione integrata di turismo, territorio e prodotto. Prenderà il via, dall’8 all’11 settembre prossimi, con la quarta edizione di Made in malga, e intende candidare Asiago e il suo Altopiano a capitale europea dei formaggi di montagna portando il grande pubblico a conoscere da vicino prodotti e produttori di montagna e richiamando nel territorio oltre 50.000 visitatori. Già nel 2006 il consorzio di tutela aveva istituito la categoria “Asiago prodotto della montagna” per identificare la produzione di formaggio Asiago fatta al di sopra dei 600 metri e, dal 2012, tale esempio era stato preso a modello a livello comunitario.

«Asiago e il suo Altopiano – afferma il sindaco di Asiago, Roberto Rigoni Stern – sono da sempre un polo d’attrazione. Qui risiede la più alta concentrazione di malghe d’alpeggio d’Europa, un luogo che, come amministrazione, abbiamo recentemente scelto di tutelare attraverso la registrazione del marchio Asiago allo scopo di impedire lo sfruttamento parassitario del nome al solo scopo di lucro puntando, invece, a un intenso lavoro di valorizzazione, con particolare attenzione al mercato estero. Su questa linea si inserisce questa collaborazione».

Il piano di marketing territoriale vedrà proporre, il prossimo 8 settembre, in anteprima nazionale, ad Asiago, il nuovo video del Consorzio tutela formaggio Asiago dedicato alla promozione del territorio che andrà in onda fino al 2019 sulle reti televisive nazionali. «Asiago DOP è un formaggio unico e riconoscibile perché legato indissolubilmente al suo patrimonio culturale, con caratteristiche che nulla hanno a che vedere con prodotti che nascono in ampie zone senza una precisa identità – afferma il presidente del Consorzio tutela formaggio Asiago, Fiorenzo Rigoni. – Da questa forza e comune origine si snoda il progetto con le istituzioni locali, uniti dalla consapevolezza che credere nel territorio vuol dire collaborare insieme dando voce a quel genius loci che ha il formaggio Asiago DOP parte integrante dell’identità di questa terra».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here