Coronavirus: deroga temporanea alle norme svizzere di etichettatura alimentare

0
165

A causa dell’emergenza coronavirus, alcuni ingredienti e materiali di imballaggio non sono più reperibili nell’industria alimentare e devono essere sostituiti. Per questo motivo le indicazioni sull’imballaggio di alcune derrate alimentari non corrispondono più al contenuto. Per garantirne la disponibilità e prevenire lo spreco alimentare, nella seduta del 16 aprile 2020 il Consiglio federale svizzero ha adottato una modifica dell’ordinanza sulle derrate alimentari e gli oggetti d’uso che entra in vigore con effetto immediato per un periodo di sei mesi.

La modifica dell’ordinanza consente deroghe alle norme vigenti per un periodo di tempo limitato, a condizione, tuttavia, che sull’imballaggio sia apposto un adesivo rosso con l’indicazione di un sito internet che fornisce informazioni sulle caratteristiche effettive delle derrate alimentari (composizione, provenienza degli ingredienti, metodo di produzione) e sul motivo della deroga. Queste deroghe provvisorie sono consentite soltanto se non mettono in pericolo in alcun modo la salute dei consumatori (per esempio in caso di problemi di allergia).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here