Energia da biomasse solide

0
761

UNICONFORTSono sempre più numerose le aziende casearie italiane e straniere che si rivolgono a Uniconfort, terzo player mondiale nell’ambito della valorizzazione energetica delle biomasse solide, per verificare la convenienza dell’utilizzo di questo combustibile per produrre l’energia necessaria alla lavorazione del latte. Un impianto alimentato a biomasse permette di ottenere forti risparmi e vantaggiosi incentivi. E l’azienda veneta offre un servizio chiavi in mano che comprende uno studio di fattibilità per verificare la convenienza dell’investimento, la progettazione, la realizzazione e l’installazione dell’impianto, solitamente in pochi mesi, e l’iter necessario per l’accesso alle agevolazioni previste dalla normativa.

«La lavorazione dei prodotti caseari richiede molta energia, necessaria per produrre grosse quantità di vapore a bassa pressione per sterilizzare i macchinari e mantenere i prodotti a determinate temperature – spiega Davis Zinetti, Ad Uniconfort. – La voce energia ha quindi una forte incidenza sui bilanci. I nostri studi di fattibilità hanno accertato la convenienza anche per le aziende di questo settore, come già accade in altri ambiti, di passare alle biomasse solide. Non solo riducono drasticamente i costi del conto energetico, ma danno accesso a incentivi, certificati bianchi, che rendono ancora più vantaggioso l’utilizzo dell’impianto e più rapido l’ammortamento».

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here