Export 2023 dei distretti lattieri supera i 2,3 miliardi

116

Dal Monitor dei distretti agroalimentari italiani al 31 dicembre 2023, curato dal Research Department di Intesa Sanpaolo, emerge un bilancio positivo nel 2023 per le esportazioni dei distretti agroalimentari italiani che ammontano a quasi 27 miliardi di euro. Anno su anno il rialzo si attesta al 4,5%, corrispondente a quasi 1,2 miliardi in più.

Il risultato è in linea con quello registrato dal totale export agro-alimentare italiano, che ha segnato un +5,8% nel 2023 (i distretti ne rappresentano il 43%). Inoltre il dato è particolarmente positivo anche raffrontato all’evoluzione del totale dei distretti manifatturieri italiani, che chiudono quasi invariati il 2023 (-0,1%), anno caratterizzato da un deciso rallentamento del commercio internazionale.

Il buon risultato è frutto dell’andamento dell’ultimo trimestre del 2023, nel quale i distretti agro-alimentari hanno mantenuto un trend positivo (+4,6% tendenziale). Nello stesso periodo gli altri distretti manifatturieri hanno lasciato sul terreno quasi 3 punti percentuali rispetto al quarto trimestre del 2022. Significativo l’effetto prezzi, anche se in ridimensionamento rispetto ai picchi dell’anno precedente: +7,9% l’incremento dei prezzi alla produzione sui mercati esteri per i prodotti alimentari nel 2023, +4,3% per le bevande.

Dinamica nel complesso positiva per la filiera lattiero-casearia: +2,6% nel 2023. Alle lievi contrazioni dei distretti della Lombardia (-2,1%) e di Reggio Emilia (-2,7%) si contrappongono le buone performance del distretto Parmense (+11,5%), di quello sardo (+9,8%) e della Mozzarella di bufala campana (+7,4%).

Fonte: Monitor dei distretti Agroalimentari al 31 dicembre 2023, curato dal Research Department di Intesa Sanpaolo