Latte ovino in polvere per la Cina

0
394

Alla conquista del mercato cinese del latte in polvere per l’alimentazione dei neonati. Si aprono nuovi orizzonti nel mercato della Cina per l’esportazione del latte ovino in polvere destinato all’alimentazione dei neonati e prodotto da Alimenta srl, che ha la propria sede a Macomer, in provincia di Nuoro. Recentemente i responsabili dell’azienda hanno compiuto una missione in Cina, allacciando nuovi rapporti commerciali e sondando il mercato dove c’è una forte richiesta di latte ovino in polvere. A tal punto che l’assessorato alla Programmazione della Regione Sardegna ha deciso di cofinanziare con 2 milioni e 100mila euro il programma di espansione della società nuorese, per il particolare valore economico che il progetto può avere non solo per il territorio ma per l’esportazione del latte sardo.
Il progetto di investimenti proposto da Alimenta prevede tra le altre cose la realizzazione di un nuovo stabilimento produttivo a Tossilo, nel comune di Borore (Nuoro). Secondo una prima stima, a regime, il nuovo stabilimento lavorerà non meno di 10 milioni di latte ovino e 60 milioni di litri tra siero e scotta ovini, con 60 dipendenti a tempo pieno, che rappresentano un investimento non indifferente, in special modo per la lavorazione del latte ovino. Il valore complessivo dell’investimento di Alimenta sfiora i 41 milioni di euro, cofinanziati con 14,3 milioni di soldi pubblici, di cui 2,1 garantiti dalla Regione Sardegna e i restanti dal ministero dello Sviluppo economico.

a cura di Paolo Caboni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here