Le previsioni OCSE-FAO al 2027

1585

La quattordicesima edizione delle previsioni agricole redatte congiuntamente da OCSE e FAO fornisce le proiezioni di mercato per i principali prodotti agricoli, tra cui il lattiero-caseario, e contiene un approfondimento su Medio Oriente e Nord Africa.

Le prospettive di latte e derivati

Nel capitolo 7, è descritta la situazione del mercato e sono altresì evidenziate le più recenti proiezioni quantitative a medio termine dei mercati mondiali e nazionali per il decennio 2018-27. Nel periodo di proiezione la crescita della produzione mondiale di latte sarà del 22% grazie soprattutto al contributo di Pakistan e India. Nel 2027, questi due Paesi dovrebbero rappresentare insieme il 32% della produzione mondiale di latte. La maggior parte della produzione aggiuntiva in queste nazioni sarà assorbita dal mercato interno per soddisfare la domanda di derivati lattieri freschi. Durante il periodo di proiezione, l’export lattiero dell’Unione europea dovrebbe aumentare il proprio peso sul totale, passando dal 27% al 29%. Inoltre, sgonfiata la bolla del 2017, i prezzi nominali e reali del burro dovrebbero diminuire. A eccezione del latte scremato in polvere (SMP), i prezzi del latte dovrebbero diminuire in termini reali.