Newlat Food in crescita anche nel terzo trimestre 2023

226

Nei primi nove mesi 2023 i ricavi del gruppo ammontano a 600,7 milioni € (+15,2%, rispetto ai 521,2 milioni per analogo periodo del 2022).

L’EBITDA è risultato pari a 57,1 milioni €, a fronte di 39,6 milioni € nello stesso periodo del 2022, con un incremento del 44%, mentre l’EBITDA margin si attesta al 9,5%, in rialzo rispetto al 7,6% registrato al 30 settembre 2022. Al netto dei costi non ricorrenti L’EBITDA normalizzato sarebbe stato pari a 58,3 milioni € con un EBITDA margin pari al 9,7%.

Il risultato operativo (EBIT) consolidato è pari a 31,8 milioni €, in netta crescita rispetto ai 11,7 milioni € dei primi nove mesi del 2022. Tale risultato è influenzato solo parzialmente dal provento da business combination a seguito dell’acquisizione di EM Foods SAS provvisoriamente pari a 1,7 milioni €.

Il risultato netto è di 18,2 € milioni, nettamente superiore ai 3,5 milioni € dei primi nove mesi dell’esercizio precedente, registrato un importante +413,8% grazie alla forte leva operativa che ha più che compensato i maggiori oneri finanziari netti causati dall’aumento dei tassi di interesse.

La posizione finanziaria netta ammonta a 60,5 € milioni (in chiusura al 31 dicembre 2022 si attestava a -109,8 milioni €), grazie alla capacità del gruppo di generare flussi di cassa dall’attività operativa.

Le performance dei 2 rami lattieri

I ricavi dei Milk Products risultano essere in netto aumento del 10,4% effetto combinato di un incremento del prezzo medio di vendita e dei maggiori volumi rispetto allo stesso periodo del precedente esercizio.

I ricavi derivanti dai Dairy Products mostrano un rialzo del 24,7% come conseguenza di una crescita dei volumi di vendita.