Pecorino delle Balze Volterrane è dop

1853

Clipboard02Venerdì la Commissione Ue ha approvato l’iscrizione all’elenco comunitario dei prodotti Dop del Pecorino delle Balze Volterrane. È un formaggio prodotto esclusivamente con caglio vegetale e latte ovino crudo intero, rispondente, a seconda del periodo di stagionatura, a quattro diverse tipologie: fresco, da 7 giorni a 44 giorni di conservazione; semistagionato, da 45 giorni a 6 mesi di stagionatura; stagionato, da 6 mesi a 12 mesi di stagionatura; da asserbo, oltre 12 mesi di stagionatura. Il Pecorino delle Balze Volterrane ha forma cilindrica a facce piane con scalzo dritto o leggermente convesso. Il diametro delle facce è compreso tra 10 e 20 cm e lo scalzo tra 5 e 15 cm. Peso: da 600 g a 2 kg, per il pecorino fresco, semistagionato e stagionato, fino a 7 kg per il pecorino da asserbo. Il grasso sulla sostanza secca è >45%, le proteine(Nx6,25) >20 %. La zona di allevamento degli ovini e di produzione e stagionatura del Pecorino delle Balze Volterrane è rappresentata esclusivamente dal territorio dei comuni di Volterra, Pomarance, Montecatini Val di Cecina, Castelnuovo Val di Cecina, Monteverdi, tutti ubicati in provincia di Pisa.