Plastica rilevabile al metal detector

0
788

igusNegli stabilimenti dell’imballaggio alimentare, i metal detector rilevano le particelle metalliche conduttive provenienti dall’ambiente produttivo. Ma come si possono rilevare le particelle di plastica, invece? La soluzione è proposta da Igus, che ha sviluppato una plastica che può essere rilevata facilmente con i normali metodi di rilevamento dei metalli. Il materiale è attualmente utilizzato per la serie Igubal, che comprende teste a snodo, forcelle, supporti flangiati, snodi sferici e supporti snodati a omega. Sia il corpo sia le sfere sono realizzati con plastica rilevabile, caratteristica estesa anche ad altri settori della gamma dei cuscinetti.

Questi tecnopolimeri non richiedono alcuna lubrificazione aggiuntiva, garantendo ulteriore sicurezza. Un elemento centrale del settore alimentare è evitare il contatto fra prodotto e lubrificanti all’interno della macchina, e materiali come Iglidur A181 o A350 non richiedono alcuna lubrificazione e sono anche conformi alla direttiva CE 10/2011 e alle specifiche FDA per il contatto diretto con i prodotti alimentari.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here