Recensione del volume “La storia di ciò che mangiamo”

0
825

cover_pellatiDato alle stampe nel 2015 da Daniela Piazza editore, il volume “La storia di ciò che mangiamo” di Renzo Pellati raccoglie curiosità, storie, leggende, origine, ricerche, scoperte e gastronomia. L’unicità del volume è stata colta anche dall’Académie internationale de la Gastronomie che ha deciso di attribuire al volume il Prix de la Littérature Gastronomique 2015. In 446 pagine, “La storia di ciò che mangiamo” è la storia ricca di fatti curiosi e aneddoti che aiuta a comprendere la reale natura dell’uomo, l’evolversi delle abitudini alimentari, la comparsa dei miti e pregiudizi e l’importanza della ricerca scientifica. Un capitolo separato è dedicato ai “sapori del latte e gusto dei formaggi” e ai gelati, ma gli ingredienti lattieri compaiono in molti altri racconti, a conferma del loro contributo fondamentale anche nella cultura gastronomica di ogni tempo. In fondo “il piacere della tavola è di ogni età, di ogni nazione, di ogni condizione e di ogni giorno (A.B. Savarin)”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here