Nutraceutica

Colostro per riparare i danni degli antiinfiammatori

Il colostro bovino è una ricca fonte di sostanze riparatrici dei tessuti e fattori di crescita oltre a inibire le lesioni gastrointestinali indotte da farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), come l’indometacina. Lo studio, condotto su colostro bovino di 6-7 giorni scremato, sterilizzato e concentrato, ha valutato gli effetti antinfiammatori di questo colostro sulle lesioni intestinali indotte dai FANS e identificato l’ingrediente attivo sul tessuto intestinale nel colostro.

La proliferazione delle cellule epiteliali del piccolo intestino è risultata stimolata nei topi alimentati con colostro per 1 settimana. Per quanto riguarda l’enteropatia indotta dall’indometacina, l’assunzione di colostro, sia pre- sia post-medicinale, ha facilitato la crescita dei villi intestinali, indicando effetti preventivi e di guarigione. Per identificare l’ingrediente attivo nel colostro, responsabile di questo effetto, le frazioni caseiniche e del siero sono state preparate dal colostro e somministrate a topi sani.

Solo la frazione caseinica del colostro ha stimolato l’allungamento del villo intestinale, mentre la frazione del siero di latte e la caseina del latte maturo non hanno mostrato alcun effetto antinfiammatorio.

Bibliografia

Cairangzhuoma et al., Gifu Univ. e Kobayashi Pharmaceutical Co. Ltd (p. 1347-1355): Journal of Dairy Science, vol. 96, n. 3 (2013)

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Latte © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2014 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151