Libri sul food battono la crisi

978-88-481-2975-6Crisi e Tv fanno esplodere la “food mania”. Secondo un’analisi di Coldiretti Lombardia su dati Istat, un italiano su dieci legge o sfoglia libri di cucina e da quando è iniziata la crisi economica nel 2008 a oggi le pubblicazioni sull’argomento sono cresciute del 70% passando da due milioni e mezzo a oltre 4 milioni e 200mila copie stampate. E anche in vista del Natale non mancano sugli scaffali testi che parlano di cibo, chef e cucine. «In libreria, al supermercato oppure on line – spiega Ettore Prandini, presidente di Coldiretti Lombardia – si trovano testi che parlano di alimentazione: dai saggi di storia ai manuali con le ultime ricette dei grandi cuochi. È una moda legata a trasmissioni televisive, ma è anche il segnale di una progressiva riscoperta del cibo come valore economico, sociale e culturale. È cresciuta l’attenzione su origine e qualità, con 1,4 milioni di italiani che partecipano a community sul web centrate sulla preparazione del cibo e 25 milioni che si informano sui libri o in televisione». I libri – conclude la Coldiretti Lombardia – diventano quindi parte integrante di una piattaforma di prodotti informativi che ruota attorno al tema dell’alimentazione. Anche se, spiega l’Istat, nel suo ultimo rapporto sulla lettura in Italia, si legge più al nord che al sud e in Friuli, Trentino, Veneto, Emilia Romagna e Lombardia oltre il 30 per cento delle famiglie possiede più di 100 libri contro il 12 per cento della Campania e della Sicilia. Mentre alla Basilicata spetta, con il 21,5 per cento il record nazionale di nuclei che non hanno neppure un libro in casa contro appena il 3,3 per cento del Trentino e il 3,9 del Friuli Venezia Giulia, mentre la Lombardia si attesta sul 6,5 per cento.

 

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Latte © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2014 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151