Pecorino romano: un successo in controtendenza

Pecorino RomanoVolano ai massimi i prezzi del pecorino spinti dall’aumento del valore delle esportazioni del 10%, la migliore performance tra tutti i prodotti agroalimentari Made in Italy, in netta controtendenza rispetto alla crisi generale: le quotazioni all’ingrosso del pecorino romano stanno per superare i 9 euro al chilo, un valore addirittura superiore per la prima volta nella storia a quello del Parmigiano Reggiano. Il trend sembra destinato a consolidarsi anche nel 2015, per effetto del tasso di cambio euro/dollaro che favorisce le esportazioni negli Usa dove è diretta quasi un terzo della produzione nazionale di pecorino romano dop e l’aumento del valore dell’export è stato del 22%. La domanda ha favorito una progressiva escalation del prezzo che è praticamente raddoppiato negli ultimi tre anni, a partire dal 2011 quando era di 4,8 euro al chilo.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Il Latte © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2014 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151