Aggiornamento mercati 9-2-2022

1616

Prosegue la marcia delle quotazioni delle principali commodity comunitarie. Negli ultimi 30 giorni, il prezzo del burro ha infatti guadagnato il 2,3% (587 €/100 kg), quello dell’SMP il 2,8% (351 €/100 kg) mentre il WPM ha spuntato un rialzo del 3,5% (439 €/100 kg). Ma a sorprendere è il rialzo del cheddar delle ultime quattro settimane, ora scambiato a 362 €/100 kg:+6,9%.

I prezzi medi UE del latte alla stalla hanno spuntato un incremento del 2,8% a dicembre 2021 (41,31 c/kg). In positivo pure il trend del latte spot italiano ora quotato 45 c/kg (6/2/2022).

Quanto al mercato internazionale, gli USA sono di nuovo i più competitivi per il burro, l’Oceania lo è per WMP mentre l’UE lo è per WMP e cheddar.

Produzione lattiera USA nel 2021: +1,4% e -0,1% a dicembre 2021

Nell’ultimo mese del 2021, la produzione lattiera neozelandese ha perso il -5% mentre quella australiana l’1,2%.

Produzione lattiera UK a dicembre 2021: -2,8%

Fonte: European Milk Market Observatory (MMO)