Attività antiipertensiva del latticello

1295

V3041052

Effetto del consumo di latticello sulla pressione sanguigna in uomini e donne moderatamente ipercolesterolemici  La membrana del globulo di grasso del latte (MFGM) nel latticello è ricca di proteine bioattive uniche. Diversi studi suggeriscono che le proteine MFGM possiedano attività biologiche, come la proprietà ipocolesterolemizzante, antivirale, antibatterica e antitumorale, ma purtroppo mancano dati sugli esseri umani. Lo studio ha valutato l’attività delle MFGM da latticello a seguito del suo consumo sulla pressione arteriosa e sui marcatori del sistema (RAS) renina-angiotensina-aldosterone in esseri umani. Uomini e donne con valori plasmatici di colesterolo LDL <5 mmol/L e pressione sanguigna normale (<140 mmHg) sono stati reclutati in uno studio crociato randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo. Le diete sono state completate con 45 g/giorno di latticello e 45 g/giorno di un placebo con macro-/micronutrienti in ordine casuale (4 sett. per ogni dieta). L’assunzione di latticello ha ridotto significativamente la pressione sanguigna sistolica, la pressione arteriosa del sangue e i livelli plasmatici dell’enzima di conversione dell’angiotensina I rispetto al placebo, ma non ha avuto effetto sulle concentrazioni plasmatiche di angiotensina II e aldosterone. Il consumo di latticello a riduce breve termine la pressione sanguigna nei soggetti normotesi.

Bibliografia

V. Conway et al., Laval Univ. (p. 116-119), Nutrition, vol. 30, n. 1 (2014)