Debutta A·Yo, yogurt sardo a latte misto vaccino e ovino

0
665

Partirà a metà giugno la distribuzione dell’innovativa gamma di Arborea nata dal mix dei due latti e composta da quattro referenze di yogurt bianco extra cremoso: intero, dolce, zero % grassi e senza lattosio

l sapore e le proprietà nutrizionali del latte vaccino da un lato, la carica proteica di quello ovino dall’altro. Un connubio unico reso possibile da uno speciale processo di lavorazione capace di dar vita a una struttura naturalmente cremosa: è questo il volto di A.Yo, l’innovativa proposta di Arborea per la categoria degli yogurt, prodotto con latte 100% sardo raccolto, per la parte vaccina, dalle 200 aziende socie della Cooperativa Arborea e, per quella ovina, da un selezionato gruppo di allevatori della Cooperativa CAO di Siamanna, partner di Arborea, già fornitore per latte e derivati a marchio Girau.

Piace il bianco

Il lancio di A·Yo arriva in un momento storico che vede lo yogurt bianco crescere a una velocità doppia rispetto a quella del mercato yogurt. Secondo i dati IRI di dicembre 2020, tale segmento ha infatti registrato in un anno un aumento a valore del 6,6% e a volume del 7,1% contro, rispettivamente, il +3,2% e il +2,4% del mercato. Un sensibile incremento della domanda riconducibile a quattro 4 tipologie di consumatori di yogurt bianco: il versatile, che predilige il bianco intero e sperimenta gli abbinamenti con cereali o frutta a pezzi spingendosi ad utilizzare lo yogurt anche come ingrediente; il purista, che ama il bianco magro e cerca l’equilibrio nutrizionale; l’edonista, conviviale e sperimentatore di abbinamenti golosi in un’alimentazione sana; e infine il funzionale, alla ricerca di un prodotto senza lattosio*.

Cogliere l’attimo

“A·Yo – spiega Mario Landriscina, direttore vendite del Gruppo Arborea – intercetta i trend più importanti del settore come l’attenzione alle materie prime e la predilezione verso cibi sani e alto-proteici prodotti in maniera sostenibile. Il nostro yogurt innova nel segmento yogurt bianco con una proposta di rottura pensata per i “white lover”, un target in costante crescita alla ricerca di qualità e di nuovi prodotti.

Da specialisti del latte – aggiunge Landriscina – continuiamo a investire nell’innovazione di prodotto capitalizzando le attività di ricerca e sviluppo. Oggi, per la prima volta, con il marchio Arborea entreremo a livello nazionale nella categoria yogurt tramite un’offerta distintiva, autentica e di valore che riteniamo possa contribuire a dar seguito e ad accelerare il percorso di crescita della Cooperativa nel mercato lattiero caseario nazionale. Abbiamo già completato – conclude Landriscina – accordi commerciali per una distribuzione ponderata di 20 punti sulle principali catene della GDO Italia, che prevediamo arrivi al 30% entro la fine del 2021 per un coinvolgimento di circa 3.000 punti vendita complessivi tra supermercati, superstore e ipermercati”.

Le referenze

La gamma di A·Yo si compone di 4 referenze di yogurt bianco: il Cremoso Bianco intero; il Cremoso Zero% Grassi; il Cremoso senza lattosio; e, infine, il Cremoso Bianco dolce con miele.

L’imballo è  100% riciclabile, con capacità 140 grammi.

*I dati e la classificazione dei consumatori sono tratti da indagini IRI (IPER+SUPER+LS e shopper sui consumatori yogurt) di dicembre 2020

 

Il Gruppo Arborea nel 2020

Fatturato 193 milioni di euro
Stabilimenti produttivi 4 Siti produttivi: Arborea, San Gavino Monreale, Rovere della Luna, Capannori
Filiali commerciali Arborea, Monastir, Olbia, Sassari, Nuoro, San Giovanni Suergiu
Ripartizione vendite GDO: 55% NORMAL TRADE: 4% HORECA: 7%

DISCOUNT: 13% INGROSSO: 5% INDUSTRIA: 12%

ESTERO: 4%

Latte raccolto vaccino

Latte raccolto caprino

Latte raccolto ovino

206 milioni litri

7 milioni litri

2 milioni litri

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here