Emmi investe nel latte di capra

1320

Bettine-biologischI prodotti lattiero-caseari di capra sono tra le nicchie più interessanti a livello internazionale. In tale segmento da oltre 30 anni opera l’azienda famigliare olandese Bettinehoeve che è attualmente il maggiore produttore di formaggi caprini freschi e stagionati dei Paesi Bassi. Emmi intende rilevare il 60% di Bettinehoeve, rafforzando la propria presenza in questo interessante segmento in cui è entrata nel 2010 con l’acquisizione dell’americana Cypress Grove Chevre. Nel 2013 il gruppo svizzero aveva rilevato il 70% dell’olandese Dutch AVH dairy, specializzata nell’esportazione prodotti ovicaprini e, a fine 2015, acquisto la statunitense Redwood Hill Farm & Creamery. E ora è la volta di Bettinehoeve, azienda fondata da Johan Ewijk nel 1982, che impiega attualmente circa 115 persone ripartite su due stabilimenti produttivi, per un giro d’affari di circa 40 milioni di euro nel 2015. Ciò grazie a una gamma ben diversificata di specialità di capra, anche biologiche, in gran parte distribuite col marchio “Bettine” in Olanda, dove genera poco meno del 50% delle sue vendite, Regno Unito, Germania, Francia, Paesi nordici e Belgio.
Emmi prevede di rilevare le quote di Bettinehoeve entro febbraio 2016. Le parti hanno deciso di non divulgare il prezzo della transazione.