Nuovi finanziamenti per la promozione dell’agroalimentare europeo

1499

188203SDCCMYK35La Commissione europea ha pubblicato oggi i primi inviti a presentare proposte per la promozione dei prodotti agricoli dell’Unione europea. Si tratta del primo invito dopo l’entrata in vigore delle nuove regole europee di promozione il 1° dicembre 2015. 111 milioni di euro del bilancio europeo saranno destinati alle campagne di promozione per il 2016, cofinanziando progetti pluriennali finalizzati ad aiutare i produttori europei a trovare nuovi mercati e a promuovere il consumo dei prodotti agricoli europei.

Phil Hogan, Commissario europeo responsabile per l’Agricoltura e lo sviluppo rurale, ha dichiarato: «sono lieto di poter confermare la pubblicazione, in questi giorni, dei primi inviti a presentare proposte per la promozione dei prodotti agricoli europei nel quadro delle nuove norme in vigore. Ricordo che i programmi di quest’anno potranno beneficiare di 30 milioni destinati specificamente ai settori in difficoltà del lattiero-caseario e dei suini. L’agroalimentare europeo non ha pari sul mercato mondiale. Questi progetti, forti di un bilancio di 111 milioni e di un sistema di attuazione semplificato, potranno contribuire a stimolare le nostre esportazioni creando occupazione e crescita nelle zone rurali grazie all’Unione europea. Mi impegno personalmente a promuovere i prodotti europei con una serie di visite nei Paesi terzi. La settimana prossima sarò in Colombia e Messico con una delegazione di produttori europei».

Due le opzioni disponibili:
1. un invito a presentare programmi “semplici”
2. un invito a presentare programmi “multipli”.

Per i primi, considerando le difficoltà dei settori lattiero-caseario e dei suini, la Commissione ha stanziato specificamente 30 milioni di € per campagne di promozione dedicate.

Le proposte di progetto possono essere inviate direttamente online alla Commissione fino al 28 aprile 2016. Quest’ultima, in autunno, valuterà le domande e deciderà quali progetti finanziare.

Una giornata informativa sugli inviti a presentare proposte è in programma il 26 febbraio.