Il caldo del 2018 giova al bilancio di Froneri

0
163

Froneri ha appena diffuso i dati del bilancio al 31 dicembre 2018, dichiarando una solida crescita dei ricavi del 3,6% a 2,6 miliardi € (2017: 2,5 miliardi €). Al 31 dicembre 2018 il gruppo e la società avevano un patrimonio netto rispettivamente di 13,32 milioni € e 368,67 milioni € (2017:  186,36 milioni € e 480,71 milioni €).

I ricavi provenienti dai marchi globali sono aumentati del 17,9%, grazie a investimenti di marketing e promozionali mentre quelli del marchio del distributore del 13,7%, spinti dal caldo del secondo trimestre 2018. La ripartizione geografica dei ricavi è la seguente: 2.096,55 milioni di euro (2017: 2.017,44 milioni di euro) in Europa e 506,40 milioni di euro (2017: 495,63 milioni di euro) nel resto del mondo (in gran parte in Australia). Complessivamente i primi 8 mercati hanno rappresentato l’81% (2017: 76,9%) delle entrate totali del gruppo. Questi mercati includono Australia, Brasile (2017: Egitto), Regno Unito, Germania, Francia, Italia, Spagna e Svizzera. I risultati sono stati ottenuti anche grazie al lancio di alcuni brand affermati in nuovi mercati: Mondelēz è ora disponibile in 17 Paesi mentre Extréme roll-out è disponibile sul mercato di Regno Unito e Spagna. Il gruppo si è inoltre adoperato per rilanciare alcuni prodotti molto amati dai consumatori locali come per esempio, Mövenpick in Germania.

La cifra investita per sostenere l’​​innovazione e la produttività è stata di 193,7 milioni €, (2017: € 105,4). Per questo nei suoi stabilimenti il gruppo ha installato 12 nuove linee di concezione tecnologica moderna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here