Incarto riciclabile in carta per Robiola Osella

345

Tante le iniziative di Fattorie Osella, azienda con 150 anni di storia e parte del gruppo Mondelēz International, per ridurre il proprio impatto ambientale e rendere la filiera ancora più sostenibile.

Fra queste l’intenzione di impiegare entro il 2025 solo imballaggi riciclabili. In tale contesto si inserisce l’impiego della carta per il confezionamento primario della Robiola classica nel formato 2×100. Il pack riciclabile nella carta sarà progressivamente esteso a tutta la linea Robiola Fattorie Osella nel corso del 2023 che risparmierà complessivamente circa 31 tonnellate all’anno di materiali non riciclabili.

Il contesto

L’introduzione dei nuovi incarti riciclabili si inquadra in una strategia di sostenibilità più ampia che prevede azioni specifiche per garantire alti standard di benessere animale, misure di efficientamento energetico che hanno già portato il caseificio ad avere il 100% di energia certificata da fonti rinnovabili, la messa in funzione nel 2020 di un cogeneratore CHP e la riduzione dello spreco idrico.

Lo storico stabilimento di Caramagna Piemonte di Fattorie Osella lavora giornalmente circa 80 tonnellate di latte conferito da una ventina di allevatori, che distano non più di 50 km dal caseificio.