Ingredienti per formaggi di qualità

0
730

In campo alimentare, food.com rappresenta tutta la forza di quel made in Italy che non è solo moda, tanto ricercato all’estero per qualità, tecnologia e compete.

Food.com è un’azienda di Cremona attiva dal 2003. È guidata da Simone e Tito Pegorini, tecnici che per quasi quarant’anni hanno trasformato il latte, dapprima presso latterie e caseifici poi presso due multinazionali del comparto ingredienti. Una lunga esperienza, che ha permesso loro di sviluppare poi con Food.com proposte innovative e specifiche relativamente a miscele di fermenti lattici, coagulanti e prodotti destinati alla preservazione della superficie dei formaggi. Ci racconta Food.com Tito Pegorini.

Tito Pegorini dirige food.com, fondata dal fratello Simone

Che cosa rappresenta Food.com oggi per i produttori di formaggi?

La nostra forza è la stessa fin dalle origini: grande esperienza e rispetto per la tradizione italiana. La nostra forza è anche nei vissuti di mio fratello Simone e miei: abbiamo iniziato il nostro percorso professionale quando ancora si mettevano “le mani nel latte” per arrivare alla meccanizzazione e alla completa automatizzazione delle produzioni dei giorni nostri. Aver fatto un percorso parallelo, professionalmente parlando, è una fortuna per i nostri clienti, che oggi possono beneficiare delle nostre conoscenze. Il nostro bagaglio di esperienze e la nostra capacità tecnologica fanno di noi una risorsa importante per i produttori moderni di formaggi, in tutto il mondo.

Che cosa vi distingue?

Ritengo che il nostro valore aggiunto sia la formazione, accanto alla specializzazione. Un concetto a mio parere sparito, quello della formazione, perché saper fare tutti i prodotti lattiero-caseari è il risultato di un lavoro enorme e di un investimento sulla persona che al giorno d’oggi purtroppo pochi vogliono o sono in grado di fare. Mentre noi investiamo continuamente sulla competenza, che è una delle precondizioni per qualsiasi strategia di crescita economica. Ormai da anni, la nostra ragion d’essere è accompagnare chi trasforma il latte in formaggi, yogurt, ricotta, panna, burro. Il nostro scopo professionale è ascoltare i bisogni dei clienti, dialogare con loro per individuare obiettivi ed eliminare ostacoli e aiutarli a implementare un processo di produzione con parametri specifici e ricette dedicate e customizzate che permettano di avvicinarsi il più possibile all’eccellenza. Noi sappiamo quanto il consumatore finale di oggi sia esigente e consapevole nel merito della qualità di un prodotto, e siamo in grado di aiutare i nostri clienti a soddisfare queste aspettative.

Il vostro modello di business?

Food.com ha un modello di lavoro e un approccio tecnologico unico, collaudato negli anni e sempre al passo con i tempi. Per quanto ci riguarda, abbiamo sempre controllato tutti i nostri processi (produttivi, distributivi, commerciali) nel loro complesso e nelle loro sinergie, con una visione d’insieme che ci ha tenuto gli occhi aperti sulle opportunità non sfruttate e da cogliere. Abbiamo poi sempre spronato i clienti a migliorarsi, a insistere nella ricerca della qualità. I nostri prodotti, fermenti lattici ed enzimi, sono propedeutici a questa catena del valore alla quale crediamo. Che ci mette in grado di fare “personalizzazione industriale”.

Personalizzazione industriale?

I prodotti industriali, solitamente, sono uguali per tutti: standard e competitivi sul prezzo. Invece Food.com ha investi- to negli anni sullo studio della personalizzazione. Conosciamo le caratteristiche dei batteri lattici, la loro attività ma soprattutto la loro capacità di lavorare in determinate condizioni. Essendo noi gli artefici della ricetta di produzione dei formaggi di tanti nostri clienti, possiamo indicare il mix corretto di ceppi adeguati a quella specifica applicazione. Riuscire a farlo e avere l’apprezzamento dei nostri clienti è una soddisfazione che ci sprona a migliorare.

Come si articola la vostra offerta?

Proponiamo una vasta gamma di colture lattiche e miscele di batteri lattici a elevata concentrazione da inoculare direttamente nel latte. La gamma comprende anche un’ampia offerta di fermenti probiotici concentrati e liofilizzati per l’inoculo diretto in yogurt e kefir e coadiuvanti per la standardizzazione e l’arricchimento del latte destinato alla produzione di yogurt. Tutti prodotti realizzati rispettando un rigoroso sistema di qualità, certificati FSSC 22000 e ISO 22000. Abbiamo anche numerosi prodotti di rivestimento per la protezione dei formaggi, dai più semplici bagni con antimuffa in sospensione agli agenti di rivestimento che creano film sulle superfici, additivati o meno con i tradizionali agenti antimuffa. Offriamo un approccio globale antimuffa, perché questi agenti di rivestimento sono affiancati, e talvolta sostituiti, da basi di acidi grassi green molto apprezzati dai consumatori.

Quali sono i trend futuri?

Nell’immediato vi è una rivisitazione dei prezzi di vendita dei cagli bovini e del lisozima. La situazione, globale, è determinata da un’insufficiente disponibilità di materia prima, ne sentiremo parlare per diversi mesi. Nel segmento enzimi e caglio negli ultimi dieci anni vi è una contrazione dei marchi: molte aziende sono scomparse e non ne sono nate di nuove. Per contro, i fornitori come Food.com hanno alzato il livello di specializzazione, tanto che i caseifici oggi possono beneficiare di un’offerta più qualificata in termini di tecnologia e assistenza. Il ricambio generazionale è un momento critico per un’impresa, e ancora di più in quelle familiari. Ma investendo in formazione è possibile trasformare il passaggio generazionale in opportunità. Per il futuro prevedo maggiore selezione di mercato, con alcuni fornitori sempre più penalizzati dal mancato investimento nel ricambio generazionale e altri come noi che, rafforzati dagli investimenti in tecnologia e specializzazione, riescono a essere là dove serve.

La genesi aziendale
«Mio fratello Simone e io – ricorda Tito Pegorini – abbiamo una formazione professionale specifica e una passione in comune: i formaggi. La nostra storia parte dalla scuola casearia e prosegue con anni di esperienza sul campo nella produzione dei formaggi. Nel corso del tempo ci siamo specializzati, e abbiamo fatto dell’applicazione di fermenti ed enzimi/cagli la nostra formazione specifica. Abbiamo lavorato per multinazionali produttrici di questi ingredienti e, una volta pronti, ci siamo messi in proprio fondando Food.com. Oltre a essere due tecnologi esperti, mio fratello e io siamo oggi una referenza in Italia per professionalità e modello di lavoro. Perché il successo non ci ha dato alla testa ma ci responsabilizza ogni giorno. Rimaniamo con i piedi per terra, pensando a quanto latte ogni giorno si trasforma a partire dalle nostre tecnologie e con i nostri fermenti lattici. Il nostro lavoro è cresciuto molto in Italia, dove comunque vediamo ancora ampi spazi di crescita. Ma da anni siamo sempre più presenti all’estero, dai Paesi dell’Europa dell’Est al Sudamerica e al Nordafrica».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here