La DOP svizzera Glarner Alpkäse è tutelata anche nell’UE

0
646

La Svizzera e l’Unione europea hanno firmato una decisione che prevede la protezione nell’UE della denominazione elvetica “Glarner Alpkäse” (DOP). La Svizzera, dal canto suo, proteggerà sul proprio territorio circa 170 nuove denominazioni UE. La decisione del Comitato svizzero misto per l’agricoltura è entrata in vigore il 1° luglio 2017. La recente decisione ha segnato un ulteriore sviluppo dell’Accordo tra la Svizzera e l’Unione europea sul riconoscimento reciproco delle denominazioni di origine pro-tette (DOP) e delle indicazioni geografiche protette (IGP) dei prodotti agricoli e alimentari, entrato in vigore il 1° dicembre 2011 e integrato come dodicesimo allegato nell’Accordo agricolo bilaterale del 1999. L’Accordo protegge denominazioni svizzere già note come “Bündnerfleisch” e “Tête de Moine” e prevede l’inserimento periodico di DOP e IGP di nuova registrazione di entrambe le parti. La denominazione svizzera “Glarner Alpkäse” (DOP) è adesso protetta da qualsiasi imitazione o utilizzo abusivo anche nell’UE. Come già preannunciato, la Svizzera, oltre alla denominazione svizzera già protetta “Gruyère” (DOP), proteggerà sul suo territorio anche la denominazione omonima francese “Gruyère” (IGP).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here