La Svizzera riordina i supplementi per il latte

209

Il 1° novembre 2023 il Consiglio federale elvetico ha approvato il pacchetto di ordinanze agricole 2023. Le modifiche riguardano anche i supplementi per il latte.

Rifiuto del versamento diretto dei supplementi per il latte ai produttori

In occasione della consultazione concernente il pacchetto di ordinanze 2023, svoltasi dal 24 gennaio al 2 maggio scorso, il Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca (DEFR) ha proposto di versare il supplemento per il latte trasformato in formaggio e quello per il foraggiamento senza insilati direttamente ai produttori di latte. Tali supplementi attualmente sono versati ai primi acquirenti di latte. La proposta messa in consultazione è stata respinta da tutta la filiera e dalla maggioranza dei Cantoni. Di conseguenza il Consiglio ha deciso di rinunciare al versamento diretto.

Tuttavia, a partire dal 1° gennaio 2025, gli acquirenti di latte dovranno notificare al servizio d’amministrazione, tramite il conteggio del pagamento del latte, la quantità di latte per produttore che dà diritto ai supplementi. La Confederazione disporrà quindi di informazioni sulla modalità con cui i supplementi sono versati ai produttori dagli acquirenti.