Latterie Vicentine: fatturato +20% nel 2022

805

Latterie Vicentine ha chiuso il 2022 con un fatturato di 98.266.096 euro e un dividendo dei soci di 60,24 euro per ettolitro di latte.

Nel 2022 Latterie Vicentine ha lavorato 108.647.990 litri di latte. La coop ha prodotto 401.080 forme di Asiago Fresco Dop, 33.556 di Asiago Stagionato Dop e 76.199 di Grana Padano Dop, ottenendo un fatturato di euro 65.279.363 per i formaggi e 19.219.426 per il comparto freschi.

“Negli ultimi anni abbiamo affrontato sfide difficili, a volte inimmaginabili: una pandemia, una guerra, la siccità, rincari energetici notevoli… In un contesto così complesso, credo, abbiamo tutti compreso il valore e il significato dell’appartenenza a una cooperativa – precisa il presidente Alessandro Mocellin al suo quarto mandato. – Oggi più che mai, il motto “l’unione fa la forza” ha un senso; con grande orgoglio posso condividerlo con tutti i 250 soci di questa cooperativa, il cui obiettivo principe è sempre quello di premiare la fiducia delle aziende agricole associate, permettendo loro una dignitosa redditività.”

In crescita il fatturato degli spacci aziendali che si attesta a 3.612.208 euro. Sono 7 i punti vendita a marchio Latterie Vicentine sul territorio vicentino e alto padovano: due a Bassano del Grappa, uno a Bressanvido, Schio, Cittadella, Vicenza e Montecchio Maggiore.

Lavori in corso

“Tante le sfide da affrontare nel prossimo futuro – spiega il direttore generale Piero Cerato – altrettante le difficoltà da superare per garantire stabilità e buoni risultati alla nostra cooperativa. Per questo, il 2023 ci vedrà impegnati in grandi progetti di ammodernamento degli impianti e sviluppo delle infrastrutture, per riuscire a essere sempre più efficienti.”

Nel 2019 Latterie Vicentine ha avviato un importante piano di investimenti per valorizzare le energie rinnovabili, aumentare il risparmio energetico e idrico, potenziare il centro di raccolta latte. A giugno del 2020 la coop ha inaugurato il nuovo centro di confezionamento con 3 linee: una dedicata al sottovuoto; e due all’atmosfera protettiva.

Dopo più di due anni di attività, il centro di confezionamento funziona ora non solo per i prodotti a marchio Latterie Vicentine ma viene utilizzato anche per diversi marchi nazionali. Considerato il successo riscosso verrà potenziato già da quest’anno grazie all’elevata richiesta di porzionati.

Riconoscimenti prestigiosi

“Tante le soddisfazioni anche per l’ultimo nato in casa latterie – racconta il presidente – il formaggio Brenta Selezione Oro si è aggiudicato numerosi premi nazionali e internazionali, dal Primo Premio nella categoria Stagionati della settima edizione di Italian Cheese Awards all’Oro a Caseus Veneti 2022, oltre alla Menzione speciale come “formaggio d’eccellenza” assegnata dalla commissione tecnica per il massimo punteggio ottenuto. Nel 2021 invece la Medaglia d’oro ai World Cheese Awards di Oviedo (Spagna) e le 3 Stelle Superior Taste Award davanti ad una giuria internazionale di Chef e Sommelier dell’International Taste Institute.”

Il futuro in GranTerre

Durante l’assemblea, il presidente Mocellin ha messo in evidenza anche un’altra scelta strategica attuata da Latterie Vicentine: la cooperativa, tramite la consociata Agriform, è entrata nel nuovo gruppo GranTerre, tra i principali player italiani del settore agroalimentare.

“Anche la nostra cooperativa è salita su questo treno e abbiamo grandi aspettative per il futuro. Sono orgoglioso di aver creduto e sostenuto questa operazione, convinto che sarà una grande opportunità per la nostra azienda.”

“Credo che nessuno, oggi, abbia già le risposte alle sfide future – conclude Mocellin. – Ma mi sento sereno e convinto che Latterie Vicentine abbia la forza e gli strumenti per affrontarle. Convinzione che deriva dalla consapevolezza di poter contare su una squadra forte e motivata. Una base sociale compatta che ringrazio per la rinnovata fiducia.”