L’Australia prova a ridurre il tenore di sodio di alcuni formaggi

0
221

Vi sono anche i formaggi tra le 27 sottocategorie di alimenti per le quali le autorità australiane hanno previsto una riformulazione volontaria del tenore di sodio nel quadro del Partnership reformulation programme del ministero della Salute.

Il programma si articola in due fasi, ciascuna delle quali avrà un periodo di attuazione di 4 anni. La prima fase, iniziata il 1° luglio 2020, fissa soglie per i tenori di sodio per 27 categorie alimentari. Gli obiettivi di riformulazione si applicano all’80% della categoria, in base al volume delle vendite delle imprese aderenti, che comunque si impegnano per riformulare il restante 20% dei prodotti. I formaggi interessati sono il Cheddar e quelli cheddar-style variety (mild, matured, tasty, extra tasty, vintage) e i formaggi fusi. Per i primi il tenore soglia massimo è stato fissato a 710mg per 100g; per i secondi a 1270mg per 100g.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here