L’UE rinforzerà la protezione delle IG

0
53
The Fifty-Ninth Series of Meetings of the Assemblies of WIPO Member States took place in Geneva, Switzerland from September 30 to October 9, 2019. Copyright: WIPO. Photo: Violaine Martin. This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 IGO License.

Dopo il parere favorevole espresso dal Parlamento europeo in sessione plenaria, è arrivato oggi anche quello del Consiglio europeo. Si fa sempre più vicina pertanto l’adesione dell’Unione europea all’atto di Ginevra dell’accordo di Lisbona, il trattato multilaterale per la protezione delle indicazioni geografiche gestito dall’Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale (WIPO, Worldwide Intellectual Property Organization). Il Consiglio ha adottato un pacchetto che stabilisce la base giuridica per l’adesione dell’Unione europea, nonché le norme che guideranno l’UE come membro dell’Atto di Ginevra. Essere un membro consente di proteggere le denominazioni di origine protette (DO) attraverso un’unica registrazione. Ciò significa che una volta che l’UE diventerà ufficialmente membro, tutte le indicazioni geografiche dell’UE potranno in linea di principio ottenere una protezione rapida, di alto livello e indefinita negli altri membri aderenti all’Atto di Ginevra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here