Misurare la vitamina B2 nel latte

0
243

Valutazione mediante fotoluminescenza delle concentrazioni di vitamina B2 in latte

di Toru Katsumata et al. Faculty of Science and Engineering, Toyo University, Kujirai, Kawagoe, Giappone (pp. 104744 ss.)

Gli autori di questo lavoro hanno misurato le concentrazioni di vitamina B2 nel latte sulla base delle intensità di picco di fotoluminescenza alla lunghezza d’onda (λ) di 545 nm. La fotoluminescenza è stata misurata in una configurazione back-scattering usando un fascio di fibre ottiche 3,2 mm di diametro come e LED ultravioletti, viola o blu, come emittenti di luce di eccitazione.

La punta del fascio di fibre ottiche è stata immersa in latte intero, latte parzialmente scremato e latte scremato, ed è stato osservato il picco di fotoluminescenza a 545 nm. Le concentrazioni di vitamina B2 sono state misurate utilizzando un metodo standard interno o un metodo con curva di calibrazione esterna. La differenza tra la concentrazione di vitamina B2 misurata con la fotoluminescenza usando il metodo di addizione standard e quella con l’HPLC variava con la λ della luce di eccitazione ed era minore quando per l’eccitazione si usava il LED viola (405 nm).

La deviazione standard (DS) tra i risultati di fotoluminescenza ottenuti con la curva di calibrazione esterna era migliore di quella dei risultati che utilizzavano il metodo con standard interno.

Fonte: Int Dairy J., ed. online, 16 maggio 2020. doi.org/10.1016/j.idairyj.2020.104744

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here