Nuovi investimenti per Parmareggio e Latterie Vicentine

659

Un investimento di oltre 22 milioni di euro viene messo in campo nel settore caseario veneto-emiliano grazie al Contratto di sviluppo Invitalia firmato da Parmareggio S.p.A. – Gruppo Bonterre (soggetto proponente) e Latterie Vicentine S.c.a. (impresa aderente).

L’operazione avviene con il supporto di Invitalia che, attraverso il Contratto di sviluppo, sostiene il progetto con un contributo a fondo perduto di 8,8 milioni di euro messi a disposizione dal ministero dello Sviluppo economico. L’incremento occupazionale previsto è di 28 addetti (8 per Parmareggio e 20 per Latterie Vicentine).

Il Programma di Sviluppo ha lo scopo di consolidare ed accrescere la capacità competitiva delle imprese coinvolte, strettamente correlate da rapporti di partecipazione e di commercializzazione dei prodotti.

L’oggetto

Sono previsti due progetti di investimento produttivo (circa 14,8 milioni di euro per Parmareggio e  circa 7,3 milioni di euro  per Latterie Vicentine) che mirano all’ampliamento della capacità produttiva esistente attraverso interventi strutturali per la realizzazione dei nuovi reparti e l’inserimento di nuovi macchinari ad alta efficienza tecnologica ed energetica, offrendo alla clientela i formati di prodotto (stick per Parmareggio e porzionati per Latterie Vicentine) maggiormente richiesti dal mercato.

La rilevanza strategica del programma è data dall’aggregazione di due grandi realtà veneto-emiliane, che fa leva sulle opportunità offerte dalla maggiore penetrazione su nuovi mercati e nuovi canali serviti, potenziando il sistema di filiera dei formaggi duri e semiduri italiani.