Pecorino Sardo: il 2020 è l’anno dello stagionato

0
208
Immagine: cortesia consorzio di tutela

Dai dati relativi al 2020 emerge la crescita produttiva del Pecorino Sardo maturo al contrario di quella del Pecorino Sardo dolce, che perde terreno.

La situazione straordinaria venutasi a determinare a causa della pandemia, anche nell’ultimo periodo dell’anno, ha continuato a penalizzare le produzioni a breve e brevissima maturazione come il Pecorino Sardo Dolce, favorendo di contro quelle a media e lunga stagionatura come il Pecorino Sardo Maturo.

In totale, la produzione dello scorso anno di Pecorino Sardo Dolce ammonta a 233.666 forme, in calo del 9,5% rispetto al 2019, che si era chiuso con 258.142 forme. Le forme di Pecorino Sardo Maturo del 2020 ammontano invece a 470.642 contro le 434.446 caseificate nel 2019 (+8,3%).

Complessivamente sono state marchiate 704.308 forme di Pecorino Sardo (+1,7% rispetto al 2019) pari a 20.187q (+3,5% rispetto al 2019).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here