Si rafforzano i prezzi al consumo dei derivati lattieri svizzeri  

0
296

In Svizzera nel corso degli ultimi quattro anni il prezzo alla produzione del latte ha registrato un incremento continuo, toccando quota 66.04 ct./kg nel 2020, ovvero segnando un aumento di 1.81 ct./kg rispetto al 2019. Questa crescita nel 2020 è riconducibile, tra le altre cose, al rialzo della domanda di latticini nel commercio al dettaglio. Ne consegue un rincaro dei prezzi al consumo per la maggior parte dei latticini.

L’anomalia del 2020

La situazione del mercato lattiero nel 2020 è stata caratterizzata dalla crisi legata alla pandemia di Covid-19. La chiusura delle strutture di ristorazione collettiva ha quindi generato un innalzamento del consumo a casa e pertanto della domanda nel commercio al dettaglio. La diminuzione del turismo degli acquisti ha altresì contribuito all’aumento della domanda in Svizzera.

L’andamento della materia prima

Nel 2020 la produzione del latte biologico è aumentata, mentre quella di latte convenzionale è diminuita. Nella produzione convenzionale il prezzo spuntato dai produttori nel 2020 ha segnato un incremento più significativo per il latte di latteria (+3,6%; 60.19 ct./kg) rispetto al latte di caseificio (+1,1%; 73.77 ct./kg). Il latte di latteria è acquistato a un prezzo inferiore ed è sostanzialmente trasformato in latte di consumo, in burro, in latte in polvere, in panna di consumo, in yogurt e in formaggi industriali (p.es. mozzarella).

Il riverbero sul mercato

I prezzi del commercio al dettaglio sono aumentati per i latticini freschi, come il burro da cucina (+3,2%) e il latte drink UHT (+1,5%). Si è osservato inoltre un incremento dei prezzi di vendita al dettaglio per i formaggi, quali il Gruyère surchoix (+2,7%) e l’Emmentaler surchoix (+1,3%). L’aumento del prezzo della materia prima (latte crudo), la penuria di burro e la progressione della domanda nel commercio al dettaglio a causa della crisi legata alla pandemia di COVID-19 sono, tra le altre cose, i fattori che spiegano l’innalzamento dei prezzi al consumo nel 2020. L’osservazione dei prezzi al consumo nell’ultimo decennio mostra un’evoluzione diversificata in base al prodotto.

I prezzi dei latticini, come lo yogurt alla frutta e la panna intera UHT, hanno registrato una tendenza al ribasso, mentre quelli del burro (p.es. burro da cucina) sono aumentati.

Per i formaggi la tendenza è al ribasso per i prezzi dei formaggi freschi come la mozzarella, mentre sono rincarati i formaggi a pasta dura, come il Gruyère DOP e l’Emmentaler DOP.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here