Superfici igieniche e resistenti

0
152

 

I materiali Mapei per la posa coerenti con l’applicazione aumentano la sicurezza e la gestibilità di pareti e pavimenti dei locali di lavorazione, confezionamento, stoccaggio e distribuzione alimentare

Nel settore alimentare le destinazioni d’uso sono molteplici, e spaziano dall’industria per la lavorazione e il confezionamento degli alimenti agli ambienti adibiti alla loro preparazione, dai locali di vendita e distribuzione a quelli di consumo. In tutti questi ambienti è di primaria importanza realizzare superfici estremamente resistenti, a elevata igienicità, durevoli nel tempo e al contempo facili da gestire e da pulire. La scelta dei materiali per la posa (impermeabilizzanti, antimuffa, antibatterici), quindi, deve essere sempre effettuata in modo coerente con il tipo di pavimentazione, che per prima deve essere in grado di resistere alle esigenze dell’applicazione. Mapei è in grado di aiutare i clienti a trovare la giusta soluzione grazie a un’ampia scelta di prodotti e sistemi che rispondono alle esigenze di molteplici settori. Mapegum EPX, Kerapoxy Adhesive e Kerapoxy CQ, per esempio, sono tre prodotti ideali per la realizzazione di ambienti destinati al settore alimentare.

Mapegum EPX, resina epossipoliuretanica bicomponente resistente agli agenti chimici. Polimerizza senza ritiri, resiste agli agenti chimici ed è impermeabile all’acqua

Impermeabilizzare pavimenti e pareti

Mapegum EPX è una resina epossi-poliuretanica bicomponente resistente agli agenti chimici, da usare prima della posa dei rivestimenti di ceramica. Utilizzabile per impermeabilizzare i pavimenti e le pareti dei locali di caseifici e industrie alimentari soggetti ad agenti chimici, è costituita da due componenti predosati (componente A = resina + componente B = induritore) da miscelare al momento dell’uso. La bassa viscosità del prodotto facilita l’applicazione con un pennello o una spatola liscia sulle superfici orizzontali. Invece per l’applicazione in verticale è disponibile una versione tissotropica, Mapegum EPX-T, che ha le stesse caratteristiche chimiche e fisiche ma deve essere applicata a spatola.

Mapegum EPX polimerizza senza ritiri. Una volta completato l’indurimento risulta resistente agli agenti chimici e impermeabile all’acqua. Possiede ottime qualità dielettriche ed elevate caratteristiche meccaniche, oltre ad aderire bene a tutti i sottofondi normalmente utilizzati in edilizia (supporti cementizi, superfici metalliche e ceramica). Una volta induriti, con entrambi i prodotti è possibile posare il rivestimento con adesivi cementizi (Granirapid o Elastorapid, per esempio, previa sabbiatura a rifiuto di Mapegum EPX ancora fresco) o epossidici (Kerapoxy o Kerapoxy Adhesive). Per le stuccature è invece possibile scegliere tra prodotti epossidici come Kerapoxy, Kerapoxy CQ o Kerapoxy Easy Design.

Kerapoxy Adhesive, adesivo epossidico bicomponente a scivolamento verticale nullo per piastrelle di ceramica

Adesivo ad alta resistenza meccanica

Kerapoxy Adhesive è un adesivo epossidico bicomponenete a scivolamento verticale nullo, ideale per piastrelle di ceramica e materiale lapideo. La sua conformità è comprovata dal certificato ITT 25070399/Gi (TUM) emesso dal laboratorio Technische Universität München e dai certificati ITT 2008-B-2748/4.1, 2008-B-2748/5.1 e 2008-B-2748/6.1 emessi dall’istituto MPA Dresden. L’adesivo può essere usato per l’incollaggio all’interno e all’esterno di pavimenti e rivestimenti su tutti gli abituali supporti utilizzati in edilizia.

Kerapoxy Adhesive è a base di resine epossidiche, sabbie silicee e speciali componenti ad alta resistenza meccanica secondo una formula sviluppata nei laboratori di ricerca Mapei. Mescolando i due componenti si ottiene un impasto tissotropico, facilmente applicabile anche in verticale con uno spessore fino a 1 cm in una sola mano. Si tratta di un adesivo a lunga durata, con elevata resistenza all’invecchiamento, il quale aderisce perfettamente su tutti i supporti utilizzati in edilizia. È in grado di indurire per reazione chimica, senza ritiri, garantendo una notevole resistenza.

Kerapoxy CQ, riempitivo epossidico bicomponente antiacido per la stuccatura delle fughe tra le piastrelle

Riempitivo antimuffa

Kerapoxy CQ è un riempitivo epossidico antiacido di facile applicazione e ottima pulibilità. Un prodotto batteriostatico ideale per la stuccatura di fughe di almeno 1 mm tra piastrelle ceramiche e mosaici, utilizzabile anche come adesivo. Tra i campi di applicazione vi è la stuccatura, all’interno e all’esterno, di pavimenti e rivestimenti di ceramica, materiale lapideo e mosaico vetroso. Molto indicato per la stuccatura di superfici estese che richiedono una maggiore facilità di applicazione e pulizia, Kerapoxy CQ permette di realizzare superfici varie conformi ai requisiti del reg. (UE) n. 852/2004 sull’igiene dei prodotti alimentari. Inoltre è adatto per l’incollaggio antiacido a presa rapida di piastrelle ceramiche, materiale lapideo, fibrocemento, calcestruzzo e altri materiali da costruzione su tutti gli abituali supporti utilizzati in edilizia.

Kerapoxy CQ è un prodotto a due componenti, a base di resine epossidiche, sabbie silicee e speciali costituenti, con elevata resistenza agli acidi. Batteriostatico, previene la proliferazione di batteri e la formazione di muffe sulla superficie delle fughe, rendendo igieniche e sane le superfici piastrellate grazie alla tecnologia BioBlock brevettata da Mapei.

L’emissione di sostanze organiche volatili del prodotto è molto bassa, classificata Emicode EC1 Plus dal GEV per quanto riguarda l’uso in stuccatura.

Opportunamente applicato, consente di ottenere stuccature a elevata resistenza meccanica e chimica, durature nel tempo, con superficie finale liscia e compatta, a bassa assorbenza. Il prodotto ha caratteristiche di durezza che garantiscono la resistenza al traffico pesante, è esente da ritiri quindi da crepe e fessurazioni.

Kerapoxy CQ ha colori uniformi, resistenti agli agenti atmosferici, e una lavorabilità migliorata rispetto alle abituali malte epossidiche grazie a una consistenza più cremosa che permette di ridurre i tempi di applicazione e la perdita di prodotto.