Tonitto 1939 si espande all’estero soprattutto tramite partnership

0
184
Luca Dovo, AD di Tonitto 1939

Dall’inizio 2021, Tonitto 1939 è sbarcata anche in alti 11 Paesi, rafforzando la propria presenza in Europa e in Asia e chiudendo diversi accordi commerciale strategici. I gelati e i sorbetti prodotti dall’azienda ligure potranno così essere gustati in Germania, Spagna, Danimarca, Croazia, Serbia, Ucraina, Rep. Ceca, Grecia, Filippine, Corea del Sud e Finlandia. Tonitto 1939 ha accolto le differenti richieste dall’estero proponendo un’offerta su misura, composta principalmente da private label, referenze branded e per il service “fuori casa”. Quattro le categorie di prodotti offerte: Naturale, Salutare, Individuale e Famigliare.

«L’export è sempre stato uno dei motori trainanti della nostra azienda, fin dagli anni ’80 – afferma Luca Dovo, AD Tonitto 1939. – Anche nel presente e soprattutto nel futuro la nostra intenzione è quella di portare le nostre idee e i nostri prodotti di prima qualità oltre confine offrendo soluzioni variegate per ogni tipo di esigenza a seconda dei consumatori presenti nelle diverse destinazioni. Aver raggiunto e stretto accordi in 11 nuovi Paesi da inizio 2021 è un risultato di assoluto prestigio che testimonia il massimo impegno di tutti i nostri collaboratori. Sul fronte investimenti stiamo proseguendo la digitalizzazione dell’azienda, assumendo nuovo personale e concentrando i nostri sforzi su innovazione e ricerca per assicurare ai nostri clienti e agli stessi consumatori prodotti di assoluta qualità».

Dalle PL…

In Germania l’azienda ha puntato sul mondo delle private label chiudendo l’accordo con Lidl e Bofrost. Con quest’ultima, Tonitto 1939 ha inoltre avviato una partnership anche in Spagna.

È stato poi avviato un progetto legato alle Coop del nord Europa che darà un notevole slancio nel 2022 al brand e favorirà la crescita dell’export dell’azienda, coinvolgendo nuovi Paesi come Danimarca e Finlandia, ma anche Stati in cui è già presente il marchio, in particolare Svezia e Norvegia.

…al marchio

Gelati e sorbetti branded partiranno invece alla conquista del mercato frozen dell’Est Europa: Croazia, Serbia, Ucraina, Rep. Ceca e Grecia. Altrettanto avverrà in Asia, e in particolare nelle Filippine e in Corea del Sud. E quest’ultimo Paese rappresenta la vera sorpresa per il brand ligure scelto in particolare per i suoi sorbetti e per la linea vegan, in particolare il gelato Gaia, prodotto a base di avena, privo di lattosio e allergeni.

Il service riparte

In tale ambito, l’azienda ha raggiunto accordi con nuovi clienti e in particolare sta ottenendo ottimi risultati in Finlandia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here